mercoledì 5 marzo 2008

Povero Catullo

Grotte di Catullo sul Garda

Povero Catullo, smettila di illuderti!
Ciò che è perso - e lo sai - è perso: ammettilo.
Giorni di luce i tuoi, un lampo lontano,
quando correvi dove la tua fanciulla ti chiamava,
lei amata come nessuna sarà mai.
Quanta allegria, allora: quanti giochi
volevi, e lei accettava.
Davvero un lampo lontano, quei giorni.
Ora non vuole più: e tu devi accettare.
Non seguirla, se fugge, e non chiuderti alla vita:
resisti, con tutte le tue forze.
Addio, fanciulla. Catullo è forte:
non verrà a cercarti, non ti pregherà, se tu non vuoi.
Ma tu, senza le sue preghiere, soffrirai.
Ah, infelice, che vita ti rimane?
Chi ti vorrà? A chi sembrerai bella?
Chi amerai? A chi morderai le labbra?
Ma tu, Catullo, non cedere, resisti.

Gaio Valerio Catullo

6 commenti:

david santos ha detto...

Hola, Oreste!
Buono lavoro.
Tien un buono día.

Ana Belio ha detto...

Li lascio ad una traduzione nel blog Oreste, nei commenti
un altro bacio per voi.
Proverò a mettere un'opzione per tradurre il blog in italiano, honor alle vostre letture.

http://mater.obolog.com/declaracion-amor-66751

Bacio.

flor! ha detto...

ciao oreste! complimenti per il blog!
grazie!

(desde argentina hacia roma)

flaca ha detto...

saludos!

gracias por dejar comentario en mi blog!

tienes muy lindas fotos!

flavia

Mykilana ha detto...

"Кто полюбит тебя? Кому ты покажешься красивой?
Кто ты будешь любить? В, кто ты укусишь губы?"
Очень,очень хорошо!
Привет, Оресте!

Mykilana ha detto...

Domani e un altro giorno /

Le rose sono per te.
Domani parto per Roma.
La vita e una cosa troppo importante per parlarne seriamente.
La vita e trionfo.
Vincente mossa sono per te,
il lastricato e bagnato.
Di lacrime- lacrimare.
Dolore straziante.
Nel profondo del mio cuore.
La ricordi piacevoli pattuglia per la sitta.
Allungare la mano per prendere qualcosa...
Niente...
Vestita in abito bianco domani parto per Roma.
Stare seduto sul letto,
mi sento solo.
Penso speso a te.
Lotto da solo con la vita.
Domani parto per Roma.
Temo di non poterlo fare.
Ti scrivo con amore...
Ora.
Prima di
rimpiango L"occasione persa.


Sono per Oreste ;) Nicole Dimitrova